Skills for the Future:

Skills for this Future è un innovativo programma di educazione secondaria per lo sviluppo della prossima generazione di imprenditori in Europa, che fornisce loro le conoscenze, le competenze e la fiducia in se stessi per trovare soluzioni alle numerose e complesse sfide che ci attendono.

Skills for the Future è un’iniziativa di EIT RawMaterials, EIT Food e EIT Climate, tre Comunità della conoscenza e dell’innovazione (KIC), che fanno parte di una più ampia rete creata dall’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia (EIT) per favorire innovazione e imprenditorialità con l’obiettivo di superare alcune delle maggiori sfide per l’Europa. Il progetto è realizzato in collaborazione con Junior Achievement Europe, un leader nella formazione dell’imprenditorialità che unisce studenti di tutto il continente con tutori del mondo dell’industria.

Eventi

23-24 settembre 2019

Idea Camp Slovenia

29 ottobre 2019

Idea Camp Italia Meridionale

8-9 novembre 2019

Idea Camp Ungheria

28 novembre 2019

EU Skills for the Future Summit

dicembre 2019 – agosto 2020

Programma imprenditoria

Attraverso un apprendimento basato sulle sfide trattate, nel 2019-2020, Skills for the Future formerà più di 1000 studenti di Slovenia, Italia meridionale e Ungheria. In ciascuno di questi paesi, gli studenti verranno inseriti nell’ecosistema industriale, universitario e della ricerca di EIT concentrandosi su argomenti specifici: minerali, metalli e altre materie prime in Slovenia, alimentare in Italia meridionale e cambiamento climatico in Ungheria.

Riunendo una combinazione unica di esperienza accademica, capacità concrete di risoluzione dei problemi e tutoraggio da parte di esponenti dell’industria, Skills for the Future offre agli studenti e ai loro insegnanti un nuovo modo di apprendimento che pone gli studenti al centro di tale percorso come fonte di ingegno e visione.

Skills for the Future è composto dai seguenti quattro elementi principali:

Idea Camps

All’inizio di ogni semestre accademico, 100 studenti di ogni paese provenienti da circa 20 istituti si incontrano per un esercizio intensivo di innovazione della durata di 24-48 ore. I team di studenti affrontano problemi concreti proposti dagli esponenti dell’industria che svolgono il ruolo di tutori durante le attività di brainstorming, ricerca e sviluppo di prodotti o servizi innovativi per superare le sfide trattate.

Formazione di comunicazione

Dopo aver sviluppato le loro innovazioni, i team degli Idea Camp vengono guidati da esperti del settore e ricevono una formazione pratica per presentare le loro idee a investitori e al pubblico. Con le conoscenze trasmesse da docenti universitari, giornalisti scientifici e imprenditori di successo, gli studenti apprendono come trasformare idee scientifiche complesse in storie avvincenti.

EU Skills for the Future Summit

Dopo gli Idea Camps, i team di studenti migliori di ogni paese si riuniscono per presentare le loro innovazioni e, in un contesto di collaborazione interculturale, per sviluppare una visione di un’Europa sostenibile. Al summit, gli studenti ricevono un’ulteriore formazione per identificare le loro qualità e competenze fondamentali e utilizzarle efficacemente all’interno del team. Contemporaneamente i loro insegnanti vengono formati su come integrare l’apprendimento basato sulle sfide trattate nelle loro lezioni.

Programma Imprenditoria

Durante il periodo restante dell’anno accademico, circa 300 studenti in ogni paese lavorano in gruppo per creare mini-imprese che offrono prodotti o servizi al fine di risolvere le sfide relative alle materie prime, al cibo e al cambiamento climatico. Alcuni studenti possono decidere di sviluppare ulteriormente le innovazioni generate durante gli Idea Camps, mentre altri si concentrano sullo sviluppo di altri prodotti o servizi innovativi. I team di studenti sono affiancati da tutori del mondo dell’industria che collaborano con loro nello sviluppo del loro intuito imprenditoriale, delle loro competenze riguardanti l’ambito finanziario, lo sviluppo di impresa e la capacità di comunicazione. Al termine dell’anno scolastico, le mini-imprese di studenti si affrontano in competizioni a livello nazionale ed europeo.